#SVEGLIATIITALIA!!!!!!!!!!!!

By 0 No tags Permalink 0

23/Gennaio/2016 Svegliamoci!

# SVEGLIATIITALIA, è questo lo slogan di oggi, il tormentone che ha gremito 95 piazze in Italia e 3 all’estero per sensibilizzare l’unione pubblica sulle unioni civili.

Il tempo oramai è scaduto, la sveglia è cosi assordante che è impossibile fermare le lancette, chiudere tutto in un cassetto e continuare beatamente a dormire.Screenshot_2016-01-23-21-09-43_1

Un’ iniziativa lanciata da Arcigay, Arcilesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno e Mit.

Si è scesi in piazza per lottare a favore delle unioni civili, per lottare su qualcosa che in fondo è gia un nostro diritto, ma che purtroppo qualcuno ci ha sempre negato.

Sveglie in mano pronte a suonare nello stesso momento, flash mod, bandiere, arcobaleni, sorrisi, baci e pochi tabù.

Queste sono state le piazze di oggi in Italia.

Migliaia di persone a Roma, Milano, Bologna, Napoli.

Cittadini, personaggi famosi, Sindaci , forze politiche, nessuno escluso.Screenshot_2016-01-23-21-12-22_1

Perchè l’amore non conosce confini, limiti e restrizioni.

Ognuno ha il diritto di amare chi vuole, poter costruire una famiglia, essere felice e tutelato senza necessariamente essere giudicato.

Tutelato da uno Stato che quotidianamente chiede , pretende, sanziona e mentre lo fa non si sofferma a pensare se ciò che sta togliendo è al pari di ciò che sta dando da ogni singolo cittadino.

Uno Stato che ci etichetta, pone dei limiti, crea disparità ingiustificate, toglie l’amore per la nostra nazione e a volte ci obbliga a scappare altrove.

Sono le persone che creano il paese e i volti, le voci di oggi manifestavano per un’Italia unita, democratica, onesta, leale, senza preconcetti e troppe etichette.

Quindi miei cari Senatori, il 28 Gennaio fate una scelta, almeno per questa volta non siate cosi Ritardat…..ARI…..!Screenshot_2016-01-23-21-11-08_1

 

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.