“HO BISOGNO DI CAOS NELL’ANIMA PER PARTORIRE UNA STELLA DANZANTE….”

By 0 No tags Permalink 0

É l’ alba di una notte insonne, il tramonto che si perde nell’ oceano, è il pensiero incessante di un amante lontano.
È la passione che arde la miccia.
È questo giorno che ci facciamo scivolar via dalle mani.
É nel Male e nel Bene, nel Giusto e Sbagliato, nell’ Odio e l’ Amore, è in TE che amerò…
È in un mondo che gira veloce, perde la coscienza e inganna la morale, egoisticamente calpesta e ipocritamente sorride.
È questa parte di me frastornata da mille domande e  risposte irrisolte .
Dalla voglia di mettere punti, assegnare dei sensi.
È il bisogno incessante di scappare, trasgredire per sentirsi vivi.
La gente cresce, sceglie, progredisce, regredisce….comunque cambia!
La sensazione di essere intrappolati in un limbo che non ci permetta di danzare in avanti ma ci faccia piroettare su noi stessi.
Crisi, immaturità, un viaggio eterno a fianco di Campanellino e Peter Pan o la lunga attesa di ciò che ci sconvolga?
Perdere le staffe senza neanche pensare, strapparsi di dosso gli ultimi vestiti rimasti, toglierci il fiato facendoci urlare godendo.
Un’ irrequietezza stabile, una voglia di fuggire ad un solo passo da Te
Quando il gioco è duro e la posta è troppo alta ci si può intimorire, arrendere , perché si sa il banco vince ” QUASI ” sempre…
Ma è proprio quel “QUASI” che ci permette di vivere l’ attimo assaporando il risveglio come se fosse il nostro unico giorno perfettamente imperfetto.

A volte mi fermo e penso che dovrei smetterla di correre.

Camminare fianco a fianco come fanno in molti, riposati, apparentemente gioiosi chissà gustando un gelato, ma dopo i primi passi, tranquilla, in silenzio, senza il vento fra i capelli, senza quella manciata di aria fresca che entra nei polmoni, senza quello sforzo in più per dei muscoli che ora si muovono riposati, mi sento “Strana“. Mi mordo le labbra, aumento il passo e ricomincio a correre.
Cosa posso farci , dopotutto sono fatta cosi….

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.