ANSIA DI VOLARE✈!!!!!

Paura.

Dopotutto cos’è la Paura se non non un sentimento primitivo, una fibrillazione , un’ aritmia cardiaca spaventosamente vicina alla morte che ci rende terribilmente vivi.

Può essere emozionale, fittizia, extracorporea, animale.

I più grossi energumeni possono nascondersi alla sola vista di un ragnetto o svenire davanti a qualche goccia di sangue. Non risparmia nessuno.IMG_20150804_181000

Io? Sono semplicemente  ipocondriaca ma di una cosa per adesso sono certa, Non ho Paura di Volare!

Voi?

Avete Il terrore di staccare i piedi dal suolo, guardare dal finestrino la terra allontanarsi, Screenshot_2016-07-25-14-02-36_1perdervi fra quelle nuvole morbide e non poter per nessun motivo scendere a prendere una boccata d’ aria? Avete trascorso un inverno spostandovi fra auto , treni e bus?

All’ arrivo dell’ estete il vostro compagno ha già scartato l’ idea di una vacanza retrò a bordo di una Caravella rimasta attraccata al porto? Allora credo proprio dobbiate prendere coraggio ,affrontare la Paura e prenotare un viaggietto fra le nuvole.Screenshot_2016-07-25-13-55-43_1

Per i miei trascorsi sulle 2 e 4 ruote mi sento molto più sicura a 30 mila piedi che sulla terra ferma.

Sapete tutti che si tratta del mezzo più sicuro al mondo, controllato costantemente e scrupolosamente ad ogni volo?

Sapete anche che l’ errore umano grazie alla preparazione e alle ultime tecnologie si è estremamente ridotto?

Siete d’ accordo con me che non si trova cosi tanto traffico nei cieli, che si arriva velocemente senza troppi rumori (quello dipende 😜) e che il volo concilia il sonno?Screenshot_2016-07-25-13-51-16_1

Anche se avrete sentito queste frasi almeno una centinaia di volte, anche se potrei continuare ad elencarvi altri mille pro di viaggiare ad alta quota, anche se, alcuni di voi NON placheranno MAI la loro ossessione!

Per noi assistenti di volo riconoscere chi ha paura non è difficile e sarà lui in ogni caso ad informarci.

Ogni posto assegnato, che sia al centro, in coda, corridoio, finestrino, non andrà del tutto bene.Screenshot_2016-07-25-14-00-46_1

Lo sguardo sarà rivolto all’ ala per un controllo tecnico, seguiranno secchezza delle fauci, occhi dilatati, domande tipo: “Scusi quando arriviamo a destinazione Signorina?”

“12 ore Signora, siamo appena decollati per Cancun!” Il GELO negli occhi.

La mano del compagno stritolata con forza, qualche preghiera, qualche urletto acuto nelle fasi critiche del volo per i più disinvolti, pastiglie, goccie, sonniferi, droghe sintetiche….

In queste poche righe non esiste una soluzione alla vostra Paura ma posso consigliarvi di lavorarci sù durante tutto l’anno, prediligendo gli spostamenti in volo alla terra ferma.Il viaggio sarà sorprendente quanto la destinazione stessa (sopratutto se potete permettervi di viaggiare comodi!)

Prendete fiato, fate respiri profondi e cercate di rilassarvi, ma se questo non dovesse bastare andateci pesante: 4mg di Tavor in mezzo bicchiere d’ acqua e ci rivediamo a destinazione!IMG_20150313_232030

Good Luck and Enjoy your Flight😊

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.